Il consiglio di febbraio 2014: girare centrati

Il consiglio di febbraio 2014: girare centrati

SHARE
admin_biz , / 1463 0
Personalmente ritengo davvero importante eseguire un’azione dove il corpo abbia il minimo scostamento possibile rispetto alla sua originaria posizione.
Per fare comprendere la corretta azione motoria del corpo che è inclinato verso la palla uso far eseguire il seguente esercizio di cui riporto in seguito anche il video.
Per l’occasione mi sono fatto aiutare dal Touring Pro Aron Zemmer che mi è venuto a trovare insieme all’amico e collega Davide Villa: una sincero ringraziamento alla loro disponibilità.
L’esercizio presuppone che usiate un bastone abbastanza corto o comunque idoneo ad avere 10/15 cm oltre la vostra spalla destra e sinistra allorquando posizionate lo stesso proprio di fronte alle spalle.
Prendete il vostro setup con le mani incrociate che sorreggono il bastone come vi illustra di seguito Aron; avvicinatevi ad una parete fino a che la fronte tocca la stessa
Il consiglio di febbraio 2014 A
Eseguite il backswing e noterete che per mantenere la fronte che tocca la parete dovrete girare in modo inclinato le vostre spalle in modo che: i) lo shaft posizionato oltre la spalla sx non tocchi la parete stessa ii) lo shaft del bastone  che avete posizionato di fronte alle spalle vada a finire sopra o in relazione al piede destro.
Una piccola avvertenza nel far ciò è doverosa: non si intende infatti che la vostra testa debba restare completamente immobile ed esattamente sulla posizione che aveva in setup, questo arrecherebbe una limitazione nella vostra azione motoria. Lasciate invece che la parte aderente alla parete passi dalla parte centrale della fronte all’emisfero sinistro della stessa porprio perchè attraverso l’azione rotatoria un piccolo e leggerissimo spostamento a destra sarà inevitabile.
Ill consiglio di febbraio 2014 B
Eseguite ora il movimento verso il bersaglio e noterete che l’azione è perfettamente simmetrica.
Il consiglio di febbraio 2014 C
Il movimento eseguito vi garantirà appoggio sopra “lead leg”, che la faccia del bastone sia immune da dannose “rotation” e, non ultimo, che il vostro corpo effettivamente ruoti verso il target.
Qualcuno lamenta che per realizzare questo è necessario avere fisico: a parte il fatto che non ho mai considerato il Golf diversamente se non un vero e proprio sport, va ricordato che ho incontrato golfisti in età avanzata esguire una simile azione corporea (Jack Nicklaus nei suoi 70 anni ne è un valido esempio). Se il vostro corpo ha dei limiti fisici l’azione sarà minore ma sarà pur sempre questo genere di azione!!! Che occorre aver fisico troppo spesso è un alibi per nascondersi dalla necessità di dover fare qualche piccolo sforzo di cambiamento!!!
Buon Golf.
edito da Doctor Nick ©

Leave a Reply

Facebook

PASSWORD RESET

LOG IN